Autorizzazione di viaggio elettronica canadese - eTA Canada

Richiedi il documento elettronico di viaggio per il Canada

Benvenuto a eTA Canada - l'agenzia online che ti aiuta a ottenere l'autorizzazione elettronica di viaggio (Electronic Travel Authorization) necessaria per viaggiare in Canada.

Dal 15 Marzo 2016, i cittadini di tutti i paesi che sono esenti dall'obbligo di ottenere un visto per viaggiare in Canada, così come i residenti permanenti e leciti degli Stati Uniti, devono ottenere un documento elettronico di autorizzazione al viaggio prima di imbarcare il volo per il Canada.

Che il tuo viaggio sia per motivi di lavoro, turismo o anche solo per il transito, cambiando aereo, è necessario fare una domanda di autorizzazione elettronica prima del check-in per il tuo volo per il Canada.

L'autorizzazione elettronica di viaggio eTA consente ai singoli viaggiatori di determinati paesi come anche ai residenti permanenti degli Stati Uniti di visitare il Canada per turismo o per affari senza dover richiedere un vero e proprio visto presso l’ambasciata canadese.

Richiedi l'eTA

La validità dell'eTA è di cinque (5) anni a partire dalla data di emissione, e comunque subordinata alla data di scadenza del passaporto: se il passaporto scade, decade automaticamente la validità dell'eTA.

Lo puoi richiedere direttamente sulla pagina del modulo eTA Canada.

Consigliamo vivamente di compilare il modulo per l’eTA almeno 3 giorni (72 ore) prima della partenza. Idealmente, va compilato ancora prima dell’acquisto del biglietto per il Canada.

Per recuperare un’autorizzazione eTA Canada già rilasciata basta cliccare qui su recupera eTA e inserire i tuoi dati.

OTTIENI IL TUO DOCUMENTO eTA IN 4 SEMPLICI PASSAGGI

  • Compila la tua richiesta eTA online
  • Verifica le informazioni fornite ed invia la tua domanda.
  • Esegui correttamente il pagamento
  • Ricevi per email il tuo documento eTA approvato.

Quali sono le origini dell’eTA Canada?

I cittadini dei paesi inclusi nel Visa Waiver Program, o programma di esenzione del visto, tra cui l’Italia, sono esentati dall’obbligo del visto sin dalla sua creazione nel 1986. Con gli attentati verificati nel 2001 ed il conseguente inasprimento dei controlli, i governi degli Stati Uniti e del Canada hanno introdotto nuove norme per i flussi di passeggeri. Dalla sponda americana nel 2010 nasce l’ESTA e dal lato canadese è nato l’eTA Canada nel 2016.

Da allora i passeggeri cittadini di nazioni esenti dal visto, come l’Italia, devono fare domanda online per l’autorizzazione elettronica di viaggio per il Canada, o più semplicemente eTA Canada.

Tutti gli altri passeggeri devono continuare a presentare regolare domanda di visto presso i consolati e ambasciate canadesi presenti sul suo territorio.

Quali sono gli obiettivi dell’eTA Canada?

Data la vicinanza e storica cooperazione tra i governi del Canada e degli Stati Uniti, l’istituzione del programma eTA ha colmato il gap legale allora esistente tra i paesi. Ha senz’altro contribuito a realizzare la visione condivisa con gli Stati Uniti nella difesa dei confini comuni dentro gli standard più elevati di sicurezza.

In questo scenario, l’obiettivo principale dell’autorizzazione eTA è fornire alle persone un celere metodo di rilascio del permesso per il viaggio in Canada. I dati forniti durante la compilazione del modulo eTA consentono ai funzionari dell’ufficio del governo canadese competente per materie di cittadinanza e immigrazione) di identificare facilmente i viaggiatori che non rientrano nei parametri di sicurezza ammissibili.

Il sistema eTA fornisce strumenti solidi per il rintracciamento dei visitatori stranieri esenti dall’obbligo del visto in entrata e uscita dal Canada. Precedentemente, le autorità governative non erano in grado di agire d’anticipo data l’assenza di dati. In questo modo il Canada è riuscito ad incrementare notevolmente la sicurezza dei suoi confini, nonché allineandosi alle politiche già esistenti negli USA.

Nel concreto, come funziona l’eTA Canada?

Il sistema conosciuto come eTA Canada in realtà si compone in più sistemi e gruppi di datti, con sigle difficile come l’IAPI, API e PNR.

Il primo è l’Interactive Advance Passenger Information o IAPI, un sistema di trasmissione interattiva e anticipata dei dati dei passeggeri che restituisce alle compagnie aeree avvisi board o no-board (imbarco ammesso o negato) per tutti coloro che hanno ottenuto in precedenza un visto o un’eTA di ingresso in Canada.

Ai viaggiatori viene semplificata la procedura di check-in data la possibilità di farlo senza esibire i dati del passaporto e dell’eTA.

Interactive Advance Passenger Information

Il sistema IAPI permette alle compagnie aeree di inviare i dati del passeggero all’agenzia del governo canadese responsabile per la protezione delle frontiere e servizio di immigrazione, la Canada Border Services Agency (CBSA). Queste informazioni consentono alle compagnie aeree ad accertare se si dispone del documento di viaggio appropriato per entrare in Canada, come ad esempio, l’autorizzazione eTA Canada.

Piccola digressione: è per questo motivo che i cittadini dei paesi che fanno parte del programma di esenzione dal visto canadese devono fare l’applicazione online, compilando il modulo online. In questo passaggio il Governo del Canada acquisisce i dati dei futuri arrivati.

Poi, nel passaggio successivo, la CBSA riceve le informazioni del cittadino straniero, le elabora e finalmente invia elettronicamente un messaggio board o no-board alla compagnia aerea, ancora prima che ti imbarchi sul volo per il Canada.

Una volta arrivato in Canada, comunque si deve fare la normale procedura di immigrazione, presentandosi a un funzionario dei servizi di immigrazione del Canada con i documenti di viaggio appropriati.

Advance Passenger Information

I dati API sono informazioni di base sui passeggeri e membri dell'equipaggio. Comprende il tuo nome, data di nascita, sesso, cittadinanza e dati del passaporto elettronico.

Questa informazione viene letta dallo scanner nella lettura del tuo passaporto elettronico. I vettori raccolgono questi dati API aggiuntivi al momento del check-in, incluso: numero unico di riferimento del passeggero, documento del membro dell'equipaggio, numero di volo, orario di arrivo e partenza.

Passenger Name Record

I dati PNR sono le informazioni che giungono dai sistemi delle compagnie aeree stesse: prenotazioni, check-in, cambi di volo. Ogni azienda raccoglie queste informazioni in un modo diverso dell’altra. Il range di dati può riguardare la data del viaggio, il posto prenotato, la tratta, chi viaggia con te, pasti speciali richiesti, ecc.

Verificare lo stato della domanda eTA? Recuperare un'eTA Canada esistente?

Se hai già fatto la richiesta dell'autorizzazione elettronica eTA e vuoi avere aggiornamenti sul suo rilascio, clicca sul pulsante sotto 'Recupera eTA". Se hai già un'autorizzazione eTA valida e vuoi controllare la sua scadenza, clicca sullo stesso pulsante "Recupera eTA".

Recupera eTA

FORNIAMO UN SERVIZIO COMPLETO CHE COMPRENDE:

  • Uno Specialista sarà assegnato alla revisione della tua richiesta eTA, prima che venga ufficializzata.
  • La tua richiesta verrà ispezionata nei dettagli. Le informazioni saranno revisionate da un esperto qualificato.*
  • Monitoriamo la tua domanda passo a passo, fino al suo esito finale.
  • Chiariamo i tuoi dubbi sull’eTA e sul programma di viaggio senza visto del Canada via chat ed email.
  • Qualora la tua richiesta eTA venga negata, non ti sarà addebitato nulla.
  • Ti garantiamo una risposta entro le 24H, (nella maggior parte dei casi in 30 minuti).

UN AGENTE eTA QUALIFICATO METTERÀ A PUNTO LA TUA RICHIESTA, ASSICURANDO:

  • Attento riesame dei dati del passaporto tra cui: caratteri numerici, formato e lunghezza degli stessi con le linee guida per il rilascio dell'eTA.
  • Verifica della data di scadenza del Passaporto vs. quella di rilascio. Ciascuna nazionalità ha un periodo di validità del passaporto differente.
  • Verifica che il numero di carta d’identità abbia corretto formato e lunghezza.
  • Assicurarsi che il nome del cliente corrisponda al genere selezionato ( maschile / femminile).
  • Controllo dell'errore comune tra scelta del paese di emissione del passaporto e quello di nazionalità.
  • Ricerca ed autentica che la città di nascita selezionata sia consistente con il paese di nascita.
  • Verifica congruenza tra il numero della carta d’identità e quello del passaporto.
  • Controllo generale di eventuali errori dovuti a sviste o errori di battitura.

LEGGI ADESSO GLI ARTICOLI PIÙ RECENTI

Sopra