Canada: un sistema scolastico al top

Quando si parla di educazione a livello mondiale, c’è sempre un grande dibattito sull’eccellenza dei vari sistemi scolastici. In generale, i paesi che vengono citati come esempio di innovazione nell’ambito dell’istruzione, sono le “tigri asiatiche” come Singapore e la Corea del Sud, ed i paesi nordici, come Norvegia, Finlandia e Islanda, in merito alle metodologie alternative. Tuttavia, il Canada ha iniziato ad ascendere progressivamente la classifica negli standard internazionali per la qualità del suo sistema educativo.

Secondo l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), gli studenti delle scuole superiori canadesi sono tra i meglio formati del mondo, specialmente in scienze, matematica e lingue. Essi si distinguono anche rispetto i loro “colleghi” europei, che possono godere di sistemi educativi con una grande storia e tradizione.

Vedi anche: “Study Permit” in questa pagina

Inoltre, in Canada il numero di lavoratori laureati è attualmente superiore alla media degli altri paesi. Questa è la prova che le politiche educative funzionano bene a livello nazionale. La cosa più sorprendente è che il Canada ha raggiunto questo successo senza un sistema di istruzione unificato. Infatti, il Canada si avvale di un sistema educativo federale, in cui ogni provincia può stabilire i propri standard, metodi didattici, orari, etc. Dunque quello che dobbiamo chiederci è:

In che modo il Canada ha conseguito un tale successo senza un sistema educativo nazionale?

Le differenze tra i sistemi educativi delle varie regioni sono notevoli, ad es. in una regione l’iter scolastico (tra elementari, scuola media e scuola superiore) dura 11 anni, e in un’altra 12. Inoltre, l’OCSE ha esaminato le ragioni del successo del paese ed ha raggiunto la conclusione che sebbene vi siano differenze anche importanti tra i sistemi scolastici delle varie regioni, esiste un elemento comune, ed esso è proprio la politica canadese sull’immigrazione.

Richiedi ora l’autorizzazione eTA.

Il ruolo dell’immigrazione

Come altri paesi del Nord America, il Canada è noto per le sue politiche pro-immigrazione. Tale orientamento è il risultato di dinamiche sociali che sono sorte a causa del fenomeno migratorio. Molti giovani che vivono in Canada appartengono a famiglie provenienti da altri paesi, e questo aspetto multiculturale è presente in tutti gli ambiti della società canadese.

Tuttavia, questa politica pro-immigrazione pone due grandi sfide che sono state difficili da superare anche per molti paesi europei: l’invecchiamento della popolazione, e la mancanza di forza lavoro specializzata. Il Canada ha puntato sull’istruzione per superare questi problemi, ed ha avviato programmi per incoraggiare l’accesso all’istruzione ed il completamento dell’iter scolastico; i figli degli immigrati vengono integrati, ed ai nuovi arrivati vengono forniti gli strumenti necessari per mettersi rapidamente in pari con i loro compagni dello stesso corso. Tra le proposte di successo utilizzate vale la pena menzionare: riduzione dell’analfabetismo, formazione degli insegnanti, investimenti in biblioteche scolastiche, e identificazione delle scuole con problemi.

Se in passato hai già richiesto un’autorizzazione eTA, puoi recuperarla qui e verificarne lo stato.

Il Canada come meta per lo studio

L’adozione di politiche pro-immigrazione ha reso questo paese nord-americano una meta internazionale molto popolare per quanto riguarda l’istruzione, in particolare quella superiore.

Vantaggi per futuri studenti internazionali

  • In Canada puoi trovare certificati, diplomi e titoli universitari riconosciuti a livello internazionale.
  • Il Canada offre agli studenti una tecnologia allo stato dell’arte.
  • Il Canada offre un apprendimento sia all’interno che all’esterno dell’aula. Vi è infatti una vasta gamma di programmi di formazione e stage.
  • In Canada gli studenti vivono in un ambiente sicuro con un basso tasso di criminalità e un’alta qualità della vita.
  • Non ti sentirai isolato per il fatto di provenire da un altro paese, poiché il sistema educativo canadese è multiculturale.
  • Gli studenti possono lavorare part-time.
  • Una volta ultimati gli studi, hai la possibilità di diventare residente.

Prospettive di crescita

Molti analisti concordano sul fatto che il numero di studenti aumenterà significativamente dal 2018, a causa della decrescente attrazione di paesi come gli Stati Uniti e l’Inghilterra. Con le politiche anti-immigrazione della Brexit e del Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è altamente probabile che gli studenti internazionali in cerca di una formazione anglofona, si indirizzeranno verso paesi maggiormente accessibili, come il Canada.

Vedi anche: Preparazione del tuo viaggio in Canada

Sopra