Vacanze in Canada con l’eTA

Vacanze in Canada con l’eTA

Ingresso in Canada ed eTA

Una vacanza in Canada è qualcosa di straordinario.

Per rendere l’ingresso in Canada il più agevole possibile, i servizi d’immigrazione hanno implementato un sistema che ti permette di richiedere l’autorizzazione online per il viaggio: l’eTA.

Così facendo l’ingresso in Canada sarà senza complicazioni. Sul nostro sito web puoi richiedere la tua eTA Canada.

Tutti gli italiani non in possesso di un visto turistico tradizionale per il Canada, dovranno richiedere il permesso di viaggio online.

L’abbreviazione eTA é un acronimo di “Electronic Travel Authorization”, che tradotto significa “Autorizzazione di viaggio elettronica” e consente un soggiorno massimo di 6 mesi nell’arco dell’anno solare per ingresso.
 

Le vacanze in Canada sono un’esperienza speciale.

La natura incontaminata e infinita e le metropoli emozionanti vi invitano a un viaggio indimenticabile.

E come turista italiano, le formalità d’ingresso sono oggi particolarmente semplici: non hai più bisogno infatti di un visto per entrare in Canada.

Tutto ciò di cui hai bisogno è un permesso di ingresso elettronico: l’eTA.

Ti sveliamo come ottenere l’eTA e cosa è importante sapere quando inoltri il modulo online di domanda.
 

Ingresso in Canada solo con l’Autorizzazione di Viaggio elettronica

Il Canada è uno degli ultimi paesi al mondo in cui è ancora possibile una vacanza nella natura selvaggia e incontaminata.

Le fitte foreste del paese, i fiumi infiniti e le coste selvagge lasciano spazio a tutti i tipi di avventure all’aria aperta.

Kayak, escursionismo, caccia, mountain bike e campeggio sono solo alcuni esempi. Molte altre avventure nella natura ti aspettano nel selvaggio nord del continente Americano.

Allo stesso tempo, il Canada ha anche alcune città meravigliose ed eccitanti da offrire. Ad esempio Quebec, Toronto e Montreal.

Non ci sono solo hotel di lusso, di classe superiore da togliere il fiato ai propri ospiti. No, le città sono anche un meraviglioso meltin pot di culture, tradizioni, persone e nazioni diverse.

Questo crea un mondo culinario e culturale unico nelle principali città del Canada.

E i turisti italiani possono ritenersi fortunati.

Dal 15 marzo 2016, infatti, tutti i cittadini italiani non hanno più bisogno di un visto per entrare in Canada.

Come turista nel selvaggio nord, tutto ciò di cui hai bisogno ora è un permesso di ingresso elettronico: l’eTA.
 

Per l’ingresso in Canada serve l’eTA Canada

Dal 2016, come turista italiano, hai bisogno di un’eTA per entrare in Canada. Si tratta di un permesso di ingresso elettronico. Elettronico perché l’intero processo viene svolto solo online.

Niente più visite all’ambasciata canadese o documenti cartacei. Anche quando l’eTA sarà approvata infatti, non riceverai una conferma scritta in forma cartacea.

Anche il timbro sul passaporto è ormai parte del passato.

L’eTA è registrata solo elettronicamente ed é univocamente abbinata al tuo numero di passaporto.

L’eTA approvata apparirà nel sistema delle compagnie aeree e delle autorità di frontiera ogni qualvolta il passaporto venga scansionato.

Il permesso di ingresso elettronico ha reso l’accesso in Canada incredibilmente facile per i viaggiatori italiani.

Inoltre il permesso è valido per 5 anni. Dal momento in cui viene rilasciata l’eTA, quindi, puoi entrare legalmente in Canada per 5 anni.

Sempre a condizione che il proprio passaporto non scada in anticipo. In questo caso, infatti, dovresti richiedere una nuova eTA.

Con l’eTA è possibile un soggiorno insolitamente lungo: puoi restare in Canada anche fino a sei mesi alla volta. Dopodiché, però, è assolutamente necessario lasciare il Paese.

Tuttavia, se prendi una pausa sufficientemente lunga tra le visite, puoi facilmente eseguire entrate multiple in Canada nei 5 anni di validità.
 

Canada eTA

Per quali scopi viene emessa un’eTA?

L’autorizzazione all’ingresso elettronica non ha sostituito solo il visto per fini turistici.

Un’eTA, infatti, può essere utilizzata anche per molti altri scopi di soggiorni brevi.

Ad esempio anche le visite familiari sono considerate a scopo turistico. Ecco perché hai bisogno dello stesso permesso anche in questi casi.

Anche un ingresso in Canada per motivi di lavoro può essere organizzato in modo rapido e semplice grazie all’autorizzazione elettronica.

Perché finché non ottieni un rapporto di lavoro continuativo in Canada, non hai nemmeno bisogno di un visto per motivi di lavoro.

Inoltre, l’autorizzazione all’ingresso elettronica è necessaria anche per il transito in Canada. Anche se non vuoi lasciare l’aeroporto durante il transito, hai comunque bisogno di un permesso eTA.

Senza di esso, infatti, l’ingresso in Canada non è possibile.
 

Come funziona il rilascio dell’eTA?


Come già accennato, l’elaborazione elettronica ha reso estremamente facile l’accesso in Canada.

Non è più necessario visitare il consolato o ambasciata piú vicini alla propria città né tantomeno inviare una complicata domanda tramite posta ordinaria.

Adesso, infatti, puoi richiedere un permesso di ingresso online in pochi minuti. Tutto quello che devi fare è inserire alcuni dati personali.

Dopo aver inviato il modulo di domanda devi attendere la risposta delle autorità d’immigrazione canadesi.

L’approvazione elettronica viene generalmente concessa entro poche ore. L’approvazione dell’eTA viene salvata nei sistemi d’immigrazione ed abbinata al numero del tuo passaporto.

Una volta che l’eTA sia stata approvata, il permesso sarà valido per 5 anni.

L’unica eccezione è se il tuo passaporto scade nel frattempo. In quest’ultimo caso, infatti, va richiesto un nuovo permesso, poiché questo come detto è legato al rispettivo passaporto.

Se invece il passaporto resta in corso di validità, puoi entrare in Canada in qualsiasi momento per i successivi 5 anni.

Non è necessaria un’ulteriore approvazione. Nemmeno un visto. Puoi restare in Canada per un massimo di 6 mesi alla volta nell’anno solare. Dopodiché devi lasciare il paese per alcuni mesi.

Tuttavia, durante il periodo di 5 anni sono possibili senza problemi multipli ingressi.

Una cosa è particolarmente importante: anche se il permesso di ingresso elettronico viene rilasciato con poco preavviso, dovresti comunque richiederlo in tempo utile.

L’eTA infatti viene richiesto per poter abbordare l’aereo in partenza per il Canada. Eventuali ritardi potrebbero interferire o peggio impedire di volare.

In altre parole avere il permesso di ingresso elettronico una volta arrivati in Canada è troppo tardi.

Senza un permesso valido, la compagnia aerea rifiuterà il check-in sul volo.

Consigliamo, quindi, di richiedere l’eTA con almeno una settimana di anticipo. Il minimo anticipo auspicabile é 72 ore.
 

Aeroporto di Alberta

È possibile che un’eTA venga rifiutata?

Quasi tutte le eTA vengono confermate entro poche ore, al massimo un giorno o due.

Tuttavia, in casi eccezionali può anche accadere che una domanda di eTA venga respinta.

Questo accade soprattutto se il richiedente ha un passato criminale o politico. Anche il fatto di aver fatto svariati viaggi in paesi che il Canada classifica come aree a rischio può essere un problema.

A proposito: anche un’eTA già confermata non è una garanzia di ingresso in Canada. Perché anche con questo permesso di ingresso, la decisione finale spetta comunque al funzionario di frontiera che vi accoglierà al vostro arrivo.

Egli controllerà i tuoi documenti e i dati, e solo dopo deciderà su ciascun ingresso individualmente.

Tuttavia, se si dispone già di un’eTA valida l’ingresso verrà rifiutato solo in casi eccezionali. Di solito, l’ufficiale dà solo un’occhiata al passaporto e poi fa cenno al viaggiatore di passare.

Nel caso in cui invece una eTA venga rifiutata, al viaggiatore resta solo una opzione: Richiedere un visto formale presso l’Ambasciata o Consolato Canadense piú vicino.

In conclusione ci sentiamo di dire che il permesso di ingresso elettronico è una delle cose migliori che siano successe ai turisti italiani negli ultimi anni.

Perché con l’eTA entrare in Canada è più facile che mai. La domanda può essere fatta online in pochi minuti. E una volta rilasciato, il permesso d’ingresso elettronico è valido per ben cinque anni!

Ma non è tutto. Perché con l’eTA, sia come turista che come viaggiatore d’affari o in transito, puoi permetterti più di un ingresso in Canada.

Con un’eTA puoi restare in Canada per un massimo di 6 mesi alla volta. E con multipli ingressi durante il periodo di 5 anni.

Il permesso di ingresso elettronico, infatti, crea le condizioni ideali per avventure indimenticabili nelle città canadesi e nella natura selvaggia del Paese.

Sopra